Conviene investire in immobili

Investire nell'immobiliare a Londra

Conviene investire in immobili?

Il periodo di incertezza legato all’uscita del Regno Unito dall’Europa con il referendum per la Brexit ha portato il mercato immobiliare in una condizione che sembra aver favorito gli investimenti. Come abbiamo già visto in uno dei nostri approfondimenti, il settore immobiliare inglese è considerato un mercato cassaforte in cui investire. L’immobiliare rappresenta, quindi, un valido mercato in cui veicolare i propri investimenti e ottenere una rendita stabile e sicura: può generare flussi di cassa attivi, è un ottimo strumento con cui diversificare il proprio portafoglio d’investimento ed è una valida soluzione per mettere al sicuro i tuoi risparmi dalle oscillazioni di mercato.

Se hai già individuato in quale proprietà desideri investire, in questo articolo vedremo quali sono le condizioni da valutare per un buon investimento immobiliare nel mercato britannico e le sue possibilità di guadagno.

Le condizioni da valutare per un investimento immobiliare redditizio

Valutare la sicurezza di un investimento immobiliare non è sempre semplice: ci sono alcune condizioni da tenere in considerazione per essere certi che gli investimenti in progetti immobiliari possano assicurare un rendimento duraturo.

Per essere considerato redditizio, un investimento immobiliare deve generare liquidità. Se non si riesce a mettere sul mercato un immobile, probabilmente non risulta vendibile perché presenta dei problemi strutturali: ad esempio, un appartamento in centro a Londra è senz’altro una garanzia di qualità solo per la posizione, ma se l’edificio non ha finestre o ha stanze piccole sarà difficile posizionarlo sul mercato a prezzi interessanti per l’investitore, e si dovrà mediare sul prezzo o accontentarsi di inquilini meno referenziati per riempirlo. È importante quindi selezionare la proprietà con attenzione, per evitare di incorrere in problemi che la renderebbero un pessimo investimento.

Inoltre, è fondamentale tenere conto della resa economica della proprietà in cui si sceglie di investire. Per essere considerato un buon investimento, è necessario che la resa economica dell’immobile sia pari o superiore al 4% annuo. In questo modo, è possibile recuperare i costi sostenuti per il mutuo, i cui tassi di interesse raggiungono il 2,5%, e contemporaneamente garantire un’entrata finanziaria sicura.

Come gestire il primo investimento nel mercato immobiliare

La resa economica è solo uno degli aspetti da gestire per considerare conveniente un investimento immobiliare. Un investitore che si approccia per la prima volta al settore immobiliare a Londra, o nel Regno Unito, deve avvalersi dell’esperienza di un bravo professionista. Un buon Property Manager, infatti, ha una profonda conoscenza del mercato immobiliare ed è in grado di indirizzare i propri clienti verso una selezione di case e appartamenti in grado di generare reddito nel breve e lungo periodo.

Affidarsi ad un bravo gestore immobiliare per il primo investimento comporta diversi vantaggi. Per prima cosa, un professionista del settore rappresenta un asset fondamentale per la selezione di proprietà in buone condizioni e per una negoziazione efficace. È connesso in modo diretto al mercato, conosce i migliori quartieri e le proprietà più in linea con le esigenze dei clienti. Infine, un Property Manager è in grado di indirizzare un investitore neofita verso investimenti ad alto rendimento, su proprietà dove è possibile realizzare migliorie e apportare valore aggiunto che renda l’immobile più vendibile e quindi facilmente collocabile sul mercato.

Quanto si può guadagnare dagli investimenti in progetti immobiliari?

Nel Regno Unito, la compravendita di immobili viene regolata esclusivamente tramite contratti di leasing. Attraverso la formula del leasehold, un investitore acquisisce il diritto al possesso esclusivo di un immobile per un periodo definito di tempo in cui sarà possibile generare una rendita finanziaria dall’affitto della proprietà.

Il valore e le condizioni della proprietà che si sceglie di acquistare sono due aspetti fondamentali che permetteranno ad un investitore neofita di gestire un investimento immobiliare che garantisca un aumento della resa economica e, quindi, un guadagno sicuro che si può assestare tra il 2 e il 3% annuo.

È utile ricordare che i valori della vendita di un leasehold sono proporzionati alla resa che è possibile ottenere dalla locazione dell’immobile, pertanto è possibile fin da subito concretizzare le prospettive di guadagno al momento della selezione di una proprietà.Per approfondire tutte le procedure e l’iter burocratico da seguire per l’acquisizione, è possibile consultare la nostra Guida alla compravendita delle case a Londra.

Contattaci

Condividi articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.