Investimenti immobiliari all’estero

Investimenti immobiliari all’estero: come e perché investire nel Regno Unito

Un immobile può rappresentare una forma d’investimento per i propri risparmi che offre diversi vantaggi e opportunità. Comprare casa all’estero non è solo vantaggioso in termini di tasse o incentivi fiscali, ma può essere anche un’ottima occasione per ricavare una rendita o per diversificare il proprio portafoglio, proteggendosi da rischi e oscillazioni dei mercati.

Quando si decide di investire in un immobile all’estero è importante considerare diversi elementi, tra cui la convenienza del mercato immobiliare di quel Paese e la tipologia di immobile che si desidera acquistare.

Come scegliere l’immobile per i tuoi investimenti immobiliari all’estero: la regola delle 3L

Per scegliere che tipo di immobile acquistare è consigliabile seguire la regola delle 3L: Location, Layout e Leverage.

Location
La posizione dell’immobile è uno dei fattori fondamentali che contribuiscono a garantire la resa del tuo investimento. È preferibile scegliere immobili collocati in zone centrali o prime, in quanto si tratta di zone a basso rischio e ad altissima richiesta sia che si scelga di allocare l’immobile sia che si decida di rivenderlo.
Layout
La funzionalità viene prima di tutto: scegliere una casa o un appartamento dipende anche dalla disposizione delle stanze e dalla pianta dell’intera struttura. Ad esempio, una proprietà luminosa e con un’ampia zona living è un buon investimento, perché consente eventualmente di ridistribuire gli spazi e diventa un ambiente più versatile.
Leverage

Quando si considera un investimento immobiliare all’estero, è utile tenere sempre presente le varie flessioni del mercato, le rate dei mutui e la locazione che si percepisce in caso di affitto. Un investimento ha un buon rendimento nel momento in cui l’immobile genera anche liquidità.

Perché è conveniente investire nel Regno Unito?

Se realizzati con attenzione, gli investimenti immobiliari all’estero rappresentano una fonte di rendita sicura e affidabile. La scelta del Paese in cui investire è fondamentale per assicurarsi un investimento redditizio e non dipende solo dalle forme di tassazione vigenti ma anche da altri fattori come i prezzi degli immobili, la legislazione, la rivalutazione delle proprietà e la durata dell’investimento stesso. Inoltre, la qualità di un investimento immobiliare in un determinato Paese dipende anche dal rischio e dalla politica interna del Paese stesso.

Il Regno Unito è uno dei mercati più solidi in cui investire, grazie ad una moneta (la sterlina) tra le più forti al mondo e una legislazione di Common Law certa e facile da interpretare.

Il rischio politico della Gran Bretagna è piuttosto basso: la forte stabilità finanziaria è garantita da un debito pubblico controllato e da un sistema legislativo forte.

La burocrazia meno complessa e il tasso di cambio favorevole, dopo l’uscita dall’Europa, hanno reso la Gran Bretagna uno dei Paesi più gettonati in cui indirizzare i propri investimenti immobiliari.

Inoltre, il Regno Unito attrae capitali, investimenti, talento da tutto il mondo e viene considerato dagli investitori un mercato a fiscalità agevolata. Il settore immobiliare inglese, infatti, garantisce un flusso di cassa positivo e sostenibile, oltre ad una rendita netta tra le più elevate d’Europa.

Perché valutare un investimento immobiliare a Londra?

Londra è la capitale del Regno Unito, una città metropolitana cosmopolita e dotata dei migliori servizi e infrastrutture che collegano tutte le zone della città. Il mercato immobiliare londinese è il più grande d’Europa, è sempre in costante crescita ed è una fonte di liquidità sia per acquirenti che per venditori.

Infine, Londra copre un territorio molto vasto composto da 33 comuni. Chelsea and Kensington, Westminster e Camden Town sono i 3 comuni più conosciuti e rinomati della città, dove trovare zone residenziali di elevato prestigio per qualità del vicinato, collegamenti ai servizi e disponibilità di case o appartamenti.

Il centro di Londra costituisce una delle migliori zone residenziali in cui investire perché lo sbilanciamento tra domanda e offerta del settore ha consentito un costante aumento dei prezzi che, a sua volta, ha attirato un maggior numero di investitori. Questo aspetto ha continuato ad alimentare la crescita del mercato, rendendo l’immobiliare uno dei settori più forti e stabili (più stabili anche del mercato azionario o dei metalli preziosi) del Regno Unito.

Contattaci per il tuo prossimo investimento immobiliare

Condividi articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.